Studio comparativo: Perché la nostra proteina è migliore

SCARICARE Invia ad un amico
LA VERITÀ SULLE PROTEINE

DEMISTIFICARE LE PROTEINE E TORNARE ALL'ESSENZIALE

Prima di tutto, di cosa si parla esattamente quando si parla di proteine? Un breve excursus per capire meglio la loro origine e utilità: una volta ingerite e digerite, le proteine si trasformano in aminoacidi. Questi aminoacidi non vengono sintetizzati dall'organismo e sono indispensabili alla nostra vita; da qui l'importanza fondamentale di un'alimentazione equilibrata per apportare al nostro organismo la quantità di proteine animali o vegetali di cui ha bisogno.

La proteina rappresenta le fondamenta su cui costruire la struttura del muscolo. I culturisti, gli sportivi e tutti coloro che sono attenti alla forma fisica conoscono l'importanza delle proteine per sviluppare e mantenere la muscolatura. Per questo fanno spesso ricorso a integratori proteici in abbinamento alla regolare alimentazione. Ma questa condotta richiede regole particolari? Sì, perché la quantità di integratori proteici idealmente non dovrebbe superare un terzo dell'apporto nutrizionale giornaliero.

Abbiamo esaminato la questione della quantità. Affrontiamo ora quella della qualità. Le fonti di apporto proteico sono effettivamente molte, ma non tutte si equivalgono in termini qualitativi. Le proteine del latticello vaccino, ad esempio, sono fra le migliori in assoluto. Per ottenerle il latticello, o siero di latte, viene separato dal latte per essere poi microfiltrato al fine di trattenere le proteine che saranno essiccate e trasformate in polvere fine.

Più la concentrazione di proteine sarà elevata, e maggiore sarà la qualità dell'integratore proteico. Per questo per la nostra gamma di proteine AB's abbiamo ottimizzato il processo affinché le proteine siano presenti in concentrazioni ideali. Un processo che molti industriali non adottano con la stessa cura. Molti di essi scelgono infatti di aggiungere ai loro prodotti degli additivi; un "accorgimento" che permette di ridurre la quantità di proteine presenti in una confezione.

Le proteine non sono tutte uguali e i composti proteici non sono tutti della stessa qualità! Vediamo più nel dettaglio cosa possiamo trovare nei diversi composti...

GLI EDULCORANTI: ALLA DOLCEZZA SEGUE L'AMAREZZA

Sucralosio, aspartame, acesulfame K, saccarina... tutti questi nomi poco conosciuti designano edulcoranti sintetici per la maggior parte vietati in molti paesi o già nel mirino delle autorità sanitarie. Molti studi scientifici hanno effettivamente dimostrato inconfutabilmente gli effetti collaterali di queste sostanze edulcoranti. Il loro consumo è vivamente sconsigliato ai bambini e alle donne incinte; un buon motivo perché nessun'altra persona adulta ne faccia utilizzo.

Consapevole di questa tossicità, AB'S non utilizza alcun edulcorante sintetico nei suoi composti proteici. Nei nostri prodotti è presente soltanto, e in minima quantità, un estratto di Stevia, edulcorante naturale estratto dalle foglie della Stevia Rebaudania.

AROMA NATURALE: NIENTE DI MENO NATURALE

Siete forse fra quelli che pensano che l'aroma naturale di fragola provenga direttamente dal frutto? Disilludetevi! L'aroma di fragola proviene dai trucioli di legno mischiati ad altri ingredienti cotti e fermentati per ottenere un sapore di fragola quanto più possibile vicino all'originale. Il legno è un elemento naturale, e l'aroma da esso ottenuto è pertanto considerato a pieno titolo come un aroma naturale. Questo solo per fare un esempio.

Inoltre, contrariamente a quanto sostengono i produttori, questi aromi cosiddetti "naturali" non sono privi di rischi per la salute: mangiare fragole o mangiare legno cotto e fermentato non è esattamente la stessa cosa. Se il vostro palato si lascia ingannare, il vostro organismo no di certo. Naturale sì, ma non autentico.

Noi di AB'S non utilizziamo alcun aroma, naturale o sintetico che sia. Soltanto cacao sgrassato e ridotto in povere o baccelli di vera vaniglia, utilizzati in dosi generose, conferiscono sapore ai nostri prodotti.

ADDITIVI: UNA GRANDE CONFUSIONE

Iniziamo con il ricordare l'utilità degli additivi. Gli industriali li utilizzano generalmente per migliorare la consistenza o l'aspetto di un prodotto, ottimizzarne la conservazione o ancora facilitarne il confezionamento. Ma a pensarci bene, sono indispensabili? È proprio fondamentale cambiare la consistenza, il colore o l'aspetto di un prodotto? Molto spesso, i produttori abusano di queste sostanze.

Prendiamo, ad esempio, gli addensanti. Alcuni di essi sono assolutamente innocui, come la gomma di Guar E412, estratta dai semi di una leguminosa, o la gomma di carruba E410, ottenuta dal baccello di carrubo. Lo stesso vale per gli alginati ottenuti dalle alghe. Tutti questi additivi addensanti non sono nocivi, ma alcuni produttori ne fanno un uso sconsiderato per ottenere, ad esempio, zuppe forzatamente dense.

Altri addensanti sono, invece, molto più tossici, tanto che il loro utilizzo dovrebbe persino essere vietato per tutti i prodotti alimentari. È il caso della gomma di Xantano E415, utilizzata in origine dall'industria cosmetica per addensare le emulsioni e ottenere i gel. Ottenuta da un polisaccaride naturale, prodotto dalla fermentazione del batterio Xanthomonas Campestris, questo composto è ben tollerato in cosmetica ma non trova la giusta collocazione nell'industria alimentare. Sull'esempio di questo pericoloso additivo, molti addensanti vengono a volte utilizzati per migliorare velocemente la consistenza, tutto a scapito della sicurezza alimentare.

Per l'intera gamma dei nostri prodottis AB'S abbiamo quindi voluto utilizzare gli additivi con parsimonia, e abbiamo selezionato gli additivi con le migliori qualità nutrizionali. Nei nostri prodotti troverete pertanto la gomma di Guar utilizzata in piccole dosi. Per il resto, abbiamo bandito i conservanti, i coloranti e tutti questi additivi artificiali o naturali privi di interesse. Nessun aroma inutile nei nostri prodotti, soltanto il cacao ben dosato per conferire un gusto piacevole al composto proteico AB'S. E per migliorare i risultati durante l'esercizio fisico e prevenire la comparsa dei radicali liberi, invece che un additivo antiossidante, utilizziamo soltanto l'estratto di fava di cacao.

OGM: ORGANISIMI GENETICAMENTE MALSANI

Se c'è chi ancora ne dubita, l'incidenza nefasta degli OGM sulla salute è dimostrata ormai oltre ogni dubbio. Sulla rivista Food and Chemical Toxicology è stato pubblicato un recente studio del biologo francese Gilles-Eric Séralini, professore di biologia molecolare all'Università di Caen. Lo studio dimostra le possibili gravi conseguenze sull'essere umano derivate dall'utilizzo di OGM. In Francia e in molti altri paesi, la coltura di OGM è vietato e la cosa non può essere che positiva. Gli OGM presentano tuttavia un altro problema, ovvero che il loro consumo può essere indiretto. È possibile, ad esempio, consumare della carne di un animale nutrito con mais transgenico. Ci vorrebbe pertanto un dispositivo di tracciabilità completo per avere la certezza di non consumare alcun alimento transgenico.

Noi siamo arrivati a questa tracciabilità. Per i prodotti AB'S garantiamo che nessun animale di cui utilizziamo la produzione sia stato nutrito con foraggio o farine a base di OGM e attestiamo questa tracciabilità con dei certificati. Gli animali sono stati nutriti con un'alimentazione garantita sana e naturale, per una produzione di latte della migliore qualità possibile.

BPA (BISFENOLO A): DOPO IL PROCESSO PER IL CONTENUTO, ECCO QUELLO PER IL CONTENENTE

Di recente, il Bisfenolo A (BPA) ha iniziato a fare parlare di sé come prodotto fra quelli nocivi per la salute. Si tratta di un tipo di plastica utilizzata molto comunemente per il confezionamento alimentare e persino per le tettarelle dei biberon. Eppure questa plastica è un disturbatore ormonale molto pericoloso per la salute, in particolare per la riproduzione sessuata. Ecco un documento pubblicato su Wikipedia che espone in modo chiaro il rischio sanitario incorso con il BPA: http://it.wikipedia.org/wiki/Bisfenolo_A.

Questo articolo illustra che il 95% dei campioni di urina raccolti in adulti americani contiene quantità tutt'altro che trascurabili di BPA. Questa sostanza si accumula nei tessuti grassi. La contaminazione avviene sostanzialmente per ingestione, ma la contaminazione è possibile anche per via respiratoria o cutanea, quindi tutti siamo potenzialmente esposti al rischio sanitario da Bisfenolo A.

I prodotti AB'S sono garantiti anche da un certificato del fornitore che attesta che i sacchetti utilizzati per il confezionamento delle proteine, privi di Bisfenolo A.

COME PREMUNIRSI? CONFRONTARE È VINCERE

Ogni giorno al grande pubblico si presenta un nuovo scandalo sanitario. Oggi sono i produttori che devono assumersi le proprie responsabilità e anticipare possibili problemi futuri. Per questo la migliore strada percorribile è scegliere ingredienti con la massima cura. Per noi di AB'S questa responsabilità è la priorità, fattore imprescindibile per i nostri team di produzione. Pratichiamo la tolleranza zero per ogni ingrediente o processo che potrebbe presentare il minimo rischio sanitario per i nostri consumatori. Per questo AB'S propone i prodotti più efficaci e più sicuri nel mercato della nutrizione sportiva.

Come preservarvi? Come proteggervi da eventuali sconsideratezze dei produttori? Un solo modo è possibile: leggere le etichette, confrontare i prodotti. Un elenco troppo lungo di ingredienti rappresenterà sempre un campanello d'allarme per farvi diffidare del prodotto.

Confrontate e non esitate a informarvi. Noi di AB'S siamo a vostra disposizione e sempre pronti a fornirvi ogni informazione. Potrete chiedere il parere dei nostri esperti che risponderanno alle vostre richieste di informazioni nel minor tempo possibile.

MA OGGETTIVAMENTE: PERCHÉ CONSUMARE PROTEINE?

Abbiamo visto che le proteine designano elementi nutrizionali senza alcun pericolo né mistero. Ora ricordiamone l'utilità. Perché tutti quelli che vogliono migliorare l'aspetto e la forma fisica stanno attenti a un sufficiente apporto proteico nella propria alimentazione? Semplicemente perché l'allenamento sportivo regolare non basta. È necessaria anche la giusta alimentazione. Il culturismo e lo sport sollecitano il muscolo, ma è grazie alla dieta alimentare che i muscoli si sviluppano correttamente e i tessuti adiposi vengono bruciati. Sviluppare i muscoli aumentando la massa adiposa non consentirebbe di ottenere l'effetto desiderato, ovvero un corpo scolpito, una forma smagliante e una silhouette invidiabile.

La strategia per il successo è una sola: allenarsi regolarmente e seguire una corretta dieta alimentare. La giusta alimentazione, equilibrata, permette inoltre di ottimizzare l'apporto proteico rispettando il giusto apporto di grassi e di zuccheri.

Vegetali, animali, o derivati animali come il formaggio, il latte o le uova, le proteine sono un elemento essenziale dell'alimentazione studiata per lo sviluppo muscolare. Le proteine vegetali sono rilasciate in quantità inferiore rispetto a quelle animali, pertanto sarà necessario consumarne di più affinché il corpo possa beneficiare degli stessi effetti.

Le proteine di origine animale sono presenti in concentrazioni superiori. Tuttavia, mangiare tutti i giorni carne, anche se magra, o pesce, è la migliore soluzione? Non proprio e per diversi motivi:

Prima di tutto, il consumo eccessivo di carne è spesso la prima causa di mortalità nei paesi sviluppati. Rappresenta un fattore di rischio per disturbi cardiovascolari che impatta anche sul tasso di colesterolo nel sangue, i cui depositi grassi finiscono per ostruire le arterie esattamente come il calcare per un rubinetto. E se non bastasse, il consumo di carne in grande quantità comporta anche una serie di problematiche di ordine ecologico rispetto al controllo delle nostre risorse alimentari*.

Per produrre 1 kg di carne, sono necessari mediamente 16000 m3 di acqua mentre per un litro di latte ne servono 738 m3, una quantità inferiore anche rispetto alle necessità della coltivazione di grano o di mais. Per non parlare di tutti i problemi causati dalla coltura intensiva. Per questo è molto più saggio consumare proteine del latticello, sia per gli effetti sulla salute sia per quelli sull'ambiente.

Per concludere, riteniamo che le proteine forniscano un apporto indispensabile a chi vuole sviluppare la muscolatura e ottimizzare le prestazioni sportive. Per raggiungere gli obiettivi, la razione proteica dovrebbe essere apportata dalle proteine del latticello. Il motivo? Perché le proteine del latticello permettono di raggiungere gli obiettivi sportivi e al contempo rendono possibile migliori risultati anche sulla forma fisica e sulla salute vostra e di tutto il pianeta.

* Per ulteriori informazioni sull'impatto ambientale del consumo esagerato di carne bovina consultare questo articolo tratto da Wikipedia:
http://it.wikipedia.org/wiki/Impatto_ambientale_dell'industria_dei_cibi_animali

Usiamo cookies propri e terzi (vedi criteri) per migliorare la sua esperienza. Se continua la navigazione, capiamo che accetti il suo utilizzo.